Sono nato a Roma nel 1967. Laureato in Scienze Politiche, divento giornalista nel 1995, dopo aver svolto il praticantato alla Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia.

Ho lavorato nella carta stampata e in agenzia di stampa prima di essere  assunto dal Giornale radio Rai . Come inviato per il GR sono stato in Indonesia, Giappone, Thailandia, Cina per seguire la crisi delle Tigri Asiatiche. In Cile, Argentina, Brasile, per studiare l’economia sud americana, in Irlanda, Inghilterra, Svezia, Spagna, Belgio, Olanda, Lettonia, Ungheria per lavorare sul processo di integrazione delle economie europee.

Una lunga inchiesta negli Stati Uniti mi permise di conoscere a fondo un mondo nel quale avrei avuto in seguito l’opportunità di lavorare. Per il Giornale Radio seguii la nascita dell’Euro, i principale summit internazionali e l’intero sviluppo del movimento no global, fino ai fatti di Genova che mi trovai a raccontare come inviato. Come conduttore , sempre alla Radio, ho lavorato a “Baobab, notizie in corso”, “Senza Rete”, “Radioanch’io”, oltre a condurre più volte le edizioni del mattino ed i fili diretti speciali.

Nell’estate del 2001 coprivo la sede di New York. Lì mi trovai a vivere la tragica esperienza dell’11 settembre. In seguito divenni corrispondente dagli Usa, per poi tornare a Roma e condurre Ballarò. - See more at: https://www.ballaro.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-030496dd-0ed4-4538-b47c-992185826e4c.html#sthash.jdrj2gne.dpuf
Sono nato a Roma nel 1967. Laureato in Scienze Politiche, divento giornalista nel 1995, dopo aver svolto il praticantato alla Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia.

Ho lavorato nella carta stampata e in agenzia di stampa prima di essere  assunto dal Giornale radio Rai . Come inviato per il GR sono stato in Indonesia, Giappone, Thailandia, Cina per seguire la crisi delle Tigri Asiatiche. In Cile, Argentina, Brasile, per studiare l’economia sud americana, in Irlanda, Inghilterra, Svezia, Spagna, Belgio, Olanda, Lettonia, Ungheria per lavorare sul processo di integrazione delle economie europee.

Una lunga inchiesta negli Stati Uniti mi permise di conoscere a fondo un mondo nel quale avrei avuto in seguito l’opportunità di lavorare. Per il Giornale Radio seguii la nascita dell’Euro, i principale summit internazionali e l’intero sviluppo del movimento no global, fino ai fatti di Genova che mi trovai a raccontare come inviato. Come conduttore , sempre alla Radio, ho lavorato a “Baobab, notizie in corso”, “Senza Rete”, “Radioanch’io”, oltre a condurre più volte le edizioni del mattino ed i fili diretti speciali.

Nell’estate del 2001 coprivo la sede di New York. Lì mi trovai a vivere la tragica esperienza dell’11 settembre. In seguito divenni corrispondente dagli Usa, per poi tornare a Roma e condurre Ballarò. - See more at: https://www.ballaro.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-030496dd-0ed4-4538-b47c-992185826e4c.html#sthash.jdrj2gne.dpuf
Sono nato a Roma nel 1967. Laureato in Scienze Politiche, divento giornalista nel 1995, dopo aver svolto il praticantato alla Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia.

Ho lavorato nella carta stampata e in agenzia di stampa prima di essere  assunto dal Giornale radio Rai . Come inviato per il GR sono stato in Indonesia, Giappone, Thailandia, Cina per seguire la crisi delle Tigri Asiatiche. In Cile, Argentina, Brasile, per studiare l’economia sud americana, in Irlanda, Inghilterra, Svezia, Spagna, Belgio, Olanda, Lettonia, Ungheria per lavorare sul processo di integrazione delle economie europee.

Una lunga inchiesta negli Stati Uniti mi permise di conoscere a fondo un mondo nel quale avrei avuto in seguito l’opportunità di lavorare. Per il Giornale Radio seguii la nascita dell’Euro, i principale summit internazionali e l’intero sviluppo del movimento no global, fino ai fatti di Genova che mi trovai a raccontare come inviato. Come conduttore , sempre alla Radio, ho lavorato a “Baobab, notizie in corso”, “Senza Rete”, “Radioanch’io”, oltre a condurre più volte le edizioni del mattino ed i fili diretti speciali.

Nell’estate del 2001 coprivo la sede di New York. Lì mi trovai a vivere la tragica esperienza dell’11 settembre. In seguito divenni corrispondente dagli Usa, per poi tornare a Roma e condurre Ballarò. - See more at: https://www.ballaro.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-030496dd-0ed4-4538-b47c-992185826e4c.html#sthash.jdrj2gne.dpuf
Sono nato a Roma nel 1967. Laureato in Scienze Politiche, divento giornalista nel 1995, dopo aver svolto il praticantato alla Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia.

Ho lavorato nella carta stampata e in agenzia di stampa prima di essere  assunto dal Giornale radio Rai . Come inviato per il GR sono stato in Indonesia, Giappone, Thailandia, Cina per seguire la crisi delle Tigri Asiatiche. In Cile, Argentina, Brasile, per studiare l’economia sud americana, in Irlanda, Inghilterra, Svezia, Spagna, Belgio, Olanda, Lettonia, Ungheria per lavorare sul processo di integrazione delle economie europee.

Una lunga inchiesta negli Stati Uniti mi permise di conoscere a fondo un mondo nel quale avrei avuto in seguito l’opportunità di lavorare. Per il Giornale Radio seguii la nascita dell’Euro, i principale summit internazionali e l’intero sviluppo del movimento no global, fino ai fatti di Genova che mi trovai a raccontare come inviato. Come conduttore , sempre alla Radio, ho lavorato a “Baobab, notizie in corso”, “Senza Rete”, “Radioanch’io”, oltre a condurre più volte le edizioni del mattino ed i fili diretti speciali.

Nell’estate del 2001 coprivo la sede di New York. Lì mi trovai a vivere la tragica esperienza dell’11 settembre. In seguito divenni corrispondente dagli Usa, per poi tornare a Roma e condurre Ballarò. - See more at: https://www.ballaro.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-030496dd-0ed4-4538-b47c-992185826e4c.html#sthash.jdrj2gne.dpuf
Sono nato a Roma nel 1967. Laureato in Scienze Politiche, divento giornalista nel 1995, dopo aver svolto il praticantato alla Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia.

Ho lavorato nella carta stampata e in agenzia di stampa prima di essere  assunto dal Giornale radio Rai . Come inviato per il GR sono stato in Indonesia, Giappone, Thailandia, Cina per seguire la crisi delle Tigri Asiatiche. In Cile, Argentina, Brasile, per studiare l’economia sud americana, in Irlanda, Inghilterra, Svezia, Spagna, Belgio, Olanda, Lettonia, Ungheria per lavorare sul processo di integrazione delle economie europee.

Una lunga inchiesta negli Stati Uniti mi permise di conoscere a fondo un mondo nel quale avrei avuto in seguito l’opportunità di lavorare. Per il Giornale Radio seguii la nascita dell’Euro, i principale summit internazionali e l’intero sviluppo del movimento no global, fino ai fatti di Genova che mi trovai a raccontare come inviato. Come conduttore , sempre alla Radio, ho lavorato a “Baobab, notizie in corso”, “Senza Rete”, “Radioanch’io”, oltre a condurre più volte le edizioni del mattino ed i fili diretti speciali.

Nell’estate del 2001 coprivo la sede di New York. Lì mi trovai a vivere la tragica esperienza dell’11 settembre. In seguito divenni corrispondente dagli Usa, per poi tornare a Roma e condurre Ballarò. - See more at: https://www.ballaro.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-030496dd-0ed4-4538-b47c-992185826e4c.html#sthash.jdrj2gne.dpuf
Sono nato a Roma nel 1967. Laureato in Scienze Politiche, divento giornalista nel 1995, dopo aver svolto il praticantato alla Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia.

Ho lavorato nella carta stampata e in agenzia di stampa prima di essere  assunto dal Giornale radio Rai . Come inviato per il GR sono stato in Indonesia, Giappone, Thailandia, Cina per seguire la crisi delle Tigri Asiatiche. In Cile, Argentina, Brasile, per studiare l’economia sud americana, in Irlanda, Inghilterra, Svezia, Spagna, Belgio, Olanda, Lettonia, Ungheria per lavorare sul processo di integrazione delle economie europee.

Una lunga inchiesta negli Stati Uniti mi permise di conoscere a fondo un mondo nel quale avrei avuto in seguito l’opportunità di lavorare. Per il Giornale Radio seguii la nascita dell’Euro, i principale summit internazionali e l’intero sviluppo del movimento no global, fino ai fatti di Genova che mi trovai a raccontare come inviato. Come conduttore , sempre alla Radio, ho lavorato a “Baobab, notizie in corso”, “Senza Rete”, “Radioanch’io”, oltre a condurre più volte le edizioni del mattino ed i fili diretti speciali.

Nell’estate del 2001 coprivo la sede di New York. Lì mi trovai a vivere la tragica esperienza dell’11 settembre. In seguito divenni corrispondente dagli Usa, per poi tornare a Roma e condurre Ballarò. - See more at: https://www.ballaro.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-030496dd-0ed4-4538-b47c-992185826e4c.html#sthash.jdrj2gne.dpHe

He nacido en Genova capital de la comunidad de Liguria Italia, estudié un módulo de electricidad en la escuela  professional de Bolzaneto C.R.F.P.  en el 1986.

En 1988 empiezo a trabajar como electricista, profesíon que ejercí hasta el 1998 diez años  llenos de muchas experiencias en los mas variados sectores de trabajo.
Unos de ellos hostelería.

Formación continua y con muchas ganas de trabajar abrí mi primera pizzeria en via Fieschi en el pleno centro de Genova, durante diez años mi pizzeria fue un referente en la zona, y valorada por la calidad de los productos con los que la elaboraba.

Otros diez años al máximo y llegaron Gema y después Matilda y ya era momento de dejar el Mediterráneo para venir al Cantábrico.

Parece que la historia se repite, aquí primero trabajé de electricista y luego en el mundo de las hamburguesas pero lo mio es la Pizza ahahah.

En 2014 nace Pizzarectangular en una plataforma en la web.

En Abril Pizzarectangular necesita ir a la “calle” y en la calle Burgos 9 he abierto Il Boccone, dónde poder ofrecer lo que mejor se hacer cocina italina.

Espero que la historia se repita y que podamos pasar otros 10 años compartiendo buenos momentos en torno a la cocina italiana.